Le possibili sorprese del Fantacalcio: I DIFENSORI

Finalmente riparte la Serie A e la stagione 2018/19 si prospetta come la più spettacolare degli ultimi anni, perchè finalmente il livello medio del campionato sembra essersi alzato. La Juventus si è rinforzata ulteriormente, l’Inter ha svolto una campagna acquisti quasi impeccabile, Roma e Napoli, seppur in maniere differenti, restano due serie pretendenti al titolo e il Milan, nonostante il tormentone societario che ha condizionato buona parte della sua estate, è uscito comunque più competitivo da questo mercato. Non solo, squadre come Lazio, Atalanta, Fiorentina e Torino hanno compituo acquisti importanti – sopattutto negli ultimi giorni – che le rendono avversarie insidiose e contro cui le grandi possono perdere punti preziosi. 

L’attenzione dei veri appassionati di calcio, però, non sarà rivolta solamente all’impatto dei singoli giocatori all’interno delle rispettive squadre, ma anche – e per certi casi in particolar modo – al ruolo e all’effetto che potrebbero avere nel gioco che più infiamma i tifosi: il fantacalcio.

Sappiamo tutti che ogni partecipante sarà pronto a fare follie pur di assicurarsi le prestazioni di Cristiano Ronaldo, ma potete stare tranquilli, perchè grazie a questi consigli non sarete costretti ad ipotecare la casa, a vendere la macchina o a lasciare la vostra fidanzata per cercare di acquistare il fenomeno portoghese. Alcuni rappresentano delle scommesse razionali, altri invece sono dei veri e propri azzardi. Siete pronti?

Passiamo ora ai difensori, proponendovi alcuni nomi dalla fantamedia della stagione precedente non altissima, ma che secondo noi quest’anno possono compiere il salto di qualità. Del resto, una squadra non può essere composta solo da titolari, ma anche da gregari che possono sostituire degnamente i fedelissimi di ogni fantallenatore.

Nikola Milenkovic 

Giovane, forte, fisico, tatticamente eccezionale. Il difensore serbo ha di sicuro un grande avvenire di fronte a sé, ma già il presente è ottimo. Non ha fatto rimpiangere in campo il compianto capitano Davide Astori e ha formato con il compagno Pezzella una delle coppie più affiatate del campionato. Si può disimpegnare anche nel ruolo di terzino, ma si esprime al meglio da centrale. 

Luiz Felipe

Pupillo di Simone Inzaghi, si è imposto nella seconda metà del campionato con ottime prestazioni, togliendo il posto a gente del calibro di Bastos e Caceres. Dopo la partenza di De Vrij ci si aspettava un suo impiego da centrale nella difesa a tre, ma l’arrivo di Acerbi lo sposta sul centrodestra.

Gianluca Mancini

Altro giovane che si è imposto nella seconda parte della stagione, sfruttando le ripetute assenze di Caldara. Si giocherà il posto con Palomino, ma ci aspettiamo che presto diventerà il centrale titolare dell’amata difesa a tre di mister Gasperini.

Armando Izzo

La scorsa stagione è stato fermato da diversi infortuni, ma l’affidabilità dell’ex Genoa è fuori discussione. Difensore perfetto per gli schemi di Mazzarri, ci attendiamo che presto ne diventerà il leader. 

Gianmarco Ferrari

Ritornato al Sassuolo dopo il mancato riscatto da parte della Sampdoria, ha mostrato grande abilità e sicurezza, doti che gli hanno permesso di disputare una grande stagione 17/18.

Ragnar Klavan

Colpo di esperienza nell’ultimo giorno di mercato da parte del Cagliari. Il difensore ex Livepool va  a completare una retroguardia in cui comparirà anche Dario Srna e che dunque andrà ad aumentare l’affidabilità di un reparto difensivo che nella passata stagione è stato il punto debole dei sardi. 

 

(Andrea Bonafede)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *