Le possibili sorprese del Fantacalcio: I CENTROCAMPISTI

Finalmente è ripartita la Serie A e la stagione 2018/19 si prospetta come la più spettacolare degli ultimi anni, perché finalmente il livello medio del campionato sembra essersi alzato. La Juventus si è rinforzata ulteriormente, l’Inter ha svolto una campagna acquisti quasi impeccabile, Roma e Napoli, seppur in maniere differenti, restano due serie pretendenti al titolo e il Milan, nonostante il tormentone societario che ha condizionato buona parte della sua estate, è uscito comunque più competitivo da questo mercato. Non solo, squadre come Lazio, Atalanta, Fiorentina e Torino hanno compituo acquisti importanti – sopattutto negli ultimi giorni – che le rendono avversarie insidiose e contro cui le grandi possono perdere punti preziosi.
L’attenzione dei veri appassionati di calcio, però, non sarà rivolta solamente all’impatto dei singoli giocatori all’interno delle rispettive squadre, ma anche – e per certi casi in particolar modo – al ruolo e all’effetto che potrebbero avere nel gioco che più infiamma i tifosi: il fantacalcio.
Sappiamo tutti che ogni partecipante sarà pronto a fare follie pur di assicurarsi le prestazioni di Cristiano Ronaldo, ma potete stare tranquilli, perchè grazie a questi consigli non sarete costretti ad ipotecare la casa, a vendere la macchina o a lasciare la vostra fidanzata per cercare di acquistare il fenomeno portoghese. Alcuni rappresentano delle scommesse razionali, altri invece sono dei veri e propri azzardi. Siete pronti?
Andiamo ora ai centrocampisti, reparto in cui si possono iniziare a scovare quelle scommesse – a volte fortunate, a volte calcolate – che possono far decollare il fantacalcio dei più lungimiranti.
Joqauin Correa
Tornato in Italia dopo l’esperienza al Siviglia, il giovane argentino prenderà il posto di Felipe Anderson: il dodicesimo uomo pronto a risolvere le situazioni complicate e a sostituire i trequartisti titolari della Lazio. Giocatore dalle grandi doti tecniche a cui, finora, è sempre mancata la continuità di rendimento. Quando è in giornata, però, è vittoria assicurata.
Mario Pasalic
Quello di Pasalic è un altro ritorno nel nostro campionato. Dopo la stagione 2016/17 al Milan, dove ha mostrato a sprazzi il suo talento, il giocatore croato è pronto a rivestire un ruolo importante nell’Atalanta di Gasperini, dove è chiamato a sostituire Bryan Cristante, passato alla Roma.
Roberto Soriano
Ennesima conoscenza della Serie A, Roberto Soriano ha cercato fortuna al Villareal, trovandola nella prima stagione, un po’ meno nella seconda. Centrocampista perfetto per gli schemi e le idee di Mazzarri: grande corsa, ma anche qualità e ogni tanto qualche goal.
Iuri Medeiros
Probabilmente non partirà titolare, ma di sicuro è un jolly dal grande talento che può cambiare il corso di una partita con una sola giocata.
Kevin-Prince Boateng
Già noto a tutti, ma rappresenta comunque una scommessa. Non ha più ripetuto le stagioni da fuoriclasse disputate nel Milan, ma forse in una realtà con meno pressioni come quella del Sassuolo può rilanciarsi come uno dei giocatori più importanti del nostro campionato.
Centrocampo dell’Empoli
Krunic, Zajc, Bennacer. Giovani, forti e con la voglia di stupire la Serie A. La mediana dell’Empoli è tutto fuorchè priva di talento e se questi ragazzi riusciranno ad adattarsi al campionato italiano potranno rendere la stagione dei toscani memorabile.
(Andrea Bonafede)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *